Il Counseling è un percorso verso la consapevolezza di chi siamo e la libertà di riuscire ad esserlo, condotto attraverso lo strumento dell'ascolto attivo e dell'empatia

Chi realizza in pieno se stesso ha una capacità meravigliosa
di apprezzare in modo sempre nuovo, fresco ed ingenuo,
i valori positivi della vita,
accettandoli con rispetto, gioia, meraviglia,
anche quando per gli altri sono banali esperienze quotidiane.
(A. Maslow)

Il counseling è una relazione di aiuto per intraprendere un percorso verso l'armonia che si realizza con l’assunzione di responsabilità su noi stessi e su ciò che ci accade e con l’affidarsi alla vita e a ciò che ci offre.
Durante le sedute di counseling acquisiamo gli strumenti che permettono di prendere coscienza di ciò che siamo e ciò che vogliamo diventare per arrivare ad una consapevolezza sempre più estesa.

Nello studio del counselor avviene ogni volta un piccolo miracolo, in cui il cliente sente di poter tirar fuori tutto ciò che realmente è, anche quello di cui si vergogna, sapendo che la persona che ha davanti non lo giudicherà, ma anzi accoglierà la sua essenza con tutta l’empatia di cui è capace.
È di questo miracolo che il cliente ha bisogno, perché ciò che accade in quello studio è raro che accada nella vita quotidiana, e l’accettazione positiva incondizionata ha il potere di ridare la forza al cliente per tornare nuovamente nel mondo, con la certezza che ce la può fare, fosse solo perché qualcuno crede in lui.

Ogni uomo, di fondo, conosce qual è il cambiamento verso il quale deve avviarsi, ha solo bisogno che vi siano le condizioni favorevoli per poterlo fare.

Lo scopo della relazione terapeutica è quindi questo: favorire lo sviluppo del cambiamento, portare il cliente ad accettare la responsabilità della propria condotta e degli esiti della propria vita e quindi riconoscere e modificare ciò che non gli piace.
Le condizioni essenziali per il successo di una relazione d’aiuto sono l’empatia che significa cogliere l’esperienza che si svolge nel mondo più intimo del cliente e l’accettazione positiva incondizionata, che significa dare valore al cliente come persona, con tutto ciò che possiede, lati di ombra e di luce inclusi.

COSA POSSO FARE PER TE

Incontri singoli

Ciclo di incontri  per aiutare a:

  • Superare momenti di difficoltà
  • Fare chiarezza dentro di sé
  • Effettuare delle scelte
  • Ridefinire le proprie priorità
  • Comprendere quale strada percorrere e come farlo
  • Individuare le proprie modalità di cambiamento

Solitamente il percorso ha una durata breve, non superiore ai 10 incontri. Il primo è gratuito e ha lo scopo di conoscersi e capire se l'aiuto offerto è quello necessario.Gli incontri hanno la durata di un'ora e la cadenza è decisa insieme al cliente.  Le parole chiave di ogni seduta sono:  ascolto, empatia, astensione dal giudizio. Durante le sedute verranno proposti anche piccoli esercizi atti ad accellerare la risoluzione del problema portato.

 

Incontri di gruppo

Lavorare in gruppo in un ambiente protetto facilita la presa di coscienza di sé tramite il confronto con l'altro.

Ogni percorso ha l'obiettivo di favorire la consapevolezza su di sé e sulle proprie azioni, per migliorare lo stare al mondo e le relazioni con gli altri.

Durante i seminari accade una magia particolare: un gruppo inizialmente di estranei si trasforma in un gruppo che accoglie e che amplifica la  consapevolezza.

Il livello di comunicazione e sincerità che si sviluppa favorisce il permettersi di andare più a fondo rispetto alle proprie problematiche e trovare soluzioni ancora impensate.